Nuova Hyundai Ioniq, costa meno della Prius

In attesa dell’arrivo negli showroom della nuova Hyundai Ioniq, la casa coreana ha diffuso i prezzi della vettura che andrà a competere con la Toyota Prius. E la competizione, almeno in termini di prezzo, con la ibrida nipponica sembra risolversi a sfavore di quest’ultima. La Ioniq, infatti, sarà disponibile a partire da 24.900 euro nella versione Classic, contro i 27.850 della Prius.

L’allestimento Comfort – disponibile a partire da 26.500 euro – vanta, tra gli altri optional, cerchi in lega da 17″, fari anteriori bi-xenon, linea di cintura cromata e battitacco cromato con logo Ioniq. La versione Style – acquistabile da 29.000 euro – presenta invece i sistemi Rear Cross Trafic Alert (R.T.C.A.) e Blind Spot Detection, sensori di parcheggio anteriori e un caricatore wireless per smartphone.

Sarà possibile scegliere tra tre differenti motorizzazioni a zero o basse emissioni: Ioniq ibrida, Ioniq elettrica e Ioniq plug-in. Sia la Ioniq ibrida che la Ioniq Plug-In vantano il nuovo propulsore ‘Kappa’, un 1.6 benzina GDI 4 cilindri ad iniezione diretta, il cui rendimento termico si pone al vertice della categoria. Questo motore, abbinato ad un inedito cambio a doppia frizione (DCT) con sei rapporti, è in grado di sviluppare 105 CV e 147 Nm di coppia massima.

Il motore elettrico della Ioniq ibrida eroga 43 CV e una coppia massima di 170 Nm, grazie ad una batteria con polimeri agli ioni di litio dalla capacità di 1,56 kWh. Insieme al motore 1.6 GDI, la Ioniq è in grado di sviluppare una potenza massima di 141 CV e fino a 265 Nm di coppia massima. La velocità di punta di attesta sui 185 km/h; i consumi, invece, partono da 3,4 litri per 100 km.

La Ioniq plug-in, invece, può contare su oltre 50 chilometri di guida elettrica, grazie alla batteria di 8,9 kWh con polimeri agli ioni di litio. La versione 100% elettrica della vettura, invece, vanta una batteria con polimeri agli ioni di litio da 28 kWh; in questo caso, l’autonomia massima è superiore ai 280 km. La coppia massima erogata dal propulsore eletrico è di 295 Nm.

Il design filante della nuova Hyundai Ioniq garantisce alla vettura una considerevole efficienza aerodinamica, conferendole al contempo un aspetto grintoso. Ad impreziosire la Ioniq ibrida e la versione plug-in sono particolari in blu o argento, a seconda della colorazione scelta.

Nella Ioniq elettrica, questi dettagli sono color rame. Il sistema di infotainment di bordo della IONIQ supporta Android Auto, Apple Car Play e i servizi Tom Tom Live tramite il quadro strumenti da 7 pollici TFT.

All’avanguardia è il pacchetto di sistemi di sicurezza della Hyundai Ioniq; tra questi spiccano l’AEB (Frenata Autonoma d’Emergenza), il Lane-Keep Assist System (LKAS), il controllo dell’angolo cieco (BSD), la vista posteriore a 360° (Rear Cross Traffic Alert) – oltre al cruise control adattivo (SCC).

1di 3