martedì 13 febbraio 2018 20:42

TORINO – Grande rispetto per l’avversario ma anche fiducia nella Juventus nelle parole di Giuseppe Marotta nell’immediata vigilia dell’andata degli ottavi di Champions League contro il Tottenham all’Allianz Stadium. «Queste saranno due gare secche in cui ci giochiamo il passaggio del turno. Dovremo giocare con grande intelligenza, il Tottenham è imbattuto in Champions quest’anno e saranno due sfide molto difficili».

Juventus-Tottenham: segui la diretta

Il discorso si sposta poi su capitan Buffon, che nelle ultime settimana pare si stia convincento di continuare ancora a giocare nonostante i suoi 40 anni: «La cosa più importante è averlo ritrovato per questo scorcio di stagione decisivo. Buffon è un valore aggiunto per noi e per il suo futuro è giusto che si facciano delle riflessioni molto accurate. In primis dovrà farsele lui, con Buffon abbiamo un rapporto sincero, basato sulla trasparenza e sulla stima ed è giusto che lui decida il suo futuro».

Chiusura sul calciomercato, con Marotta che “sgonfia” la bomba lanciata dagli spagnoli di ‘Don Balon’, secondo cui la Juventus sarebbe pronta a sborsare in estate 250 milioni per arrivare a Harry Kane, fenomenale attaccante degli ‘Spurs‘ e dell’Inghilterra: «Esiste una squadra italiana in grado di poter comprare Kane? Assolutamente no, è impossibile, nessuna squadra italiana è in grado di competere coi club che sono davanti a noi nel ranking».

Le notizie sulla Champions League