giovedì 18 gennaio 2018 12:35

(ANSA) – ROMA, 18 GEN – “E’ tutto vero quello che è successo,ma io ero innamorato di lei. Una cosa del genere non mi era maisuccessa in 25 anni di insegnamento. E’ stato un rapportoconsenziente”. Così il professore Massimo De Angelis, arrestatoa Roma per violenza sessuale ai danni di una sua alunna di 15anni, si è difeso davanti al gip nel corso dell’interrogatoriodi garanzia. Il docente del liceo privato ‘Massimo’ dellacapitale é accusato di aver abusato di una studentessa di 15anni. “Chiedo scusa a tutti, a cominciare dai genitori dellaragazza. Ho tradito me stesso, gli studenti, i miei colleghi el’istituto”, ha detto De Angelis, difeso dall’avvocato FabioLattanzi. Il professore, rispondendo alle domande delmagistrato, ha ammesso i fatti che gli sono stati contestatidalla Procura di Roma.