ROMA“Porterò il Monza in Serie A. E’ la promessa di Silvio Berlusconi che in un’intervista a “Milano Finanza” torna sul suo passato da presidente del Milan smentendo un possibile ritorno: “Quella è stata una grande storia d’amore e come diceva D’Annunzio, in questi casi mai tornare indietro”. La sua testa adesso è solo al Monza “che mi sta dando grandi soddisfazioni” spiega: “Coltiviamo il sogno di portarlo in serie A. Riuscirci sarebbe fantastico”.

Fiorentina, test Cagliari

“Il Cagliari sarà un test importante per capire a che punto è la nostra crescita”. Lo ha detto Vincenzo Montella alla vigilia della trasferta in Sardegna della Fiorentina, domani alle 12.30 a Cagliari. “Sono molto curioso e carico aspettando questa partita che sarà bella da giocare” continua l’allenatore che parla anche di Nainggolanun suo vecchio pallino: “Lo inseguo fin dal mio primo anno a Firenze, in estate era fortemente tentato di venire in viola, poi ha scelto con il cuore”. Chiusura dedicata alla convocazione di Castrovilli in Nazionale: “Siamo contenti e orgogliosi, ci abbiamo creduto fin dall’inizio”.

Casillas: “Serve un giocatore in sala Var”

Affiancare all’arbitro che analizza le immagini del Var un ex calciatore. E’ la proposta di IkerCasillas che via social l’ancia l’idea. L’ex portiere del RealMadrid, attualmente al Porto, torna sulla moviola in campo che tanto sta facendo discutere in queste settimane. “Sarebbe un bene che potesse dare la sua opinione in base alle azioni che accadono durante la partita”, ha scritto sulla sua pagina Twitter l’ex nazionale spagnolo. Casillas è impegnato nel recupero dopo l’infarto che lo ha colpito lo scorso maggio.

Sinner in finale alle Atp Next Gen

Continua l’inarrestabile ascesa di Jannik Sinner. Il 18enne tennista di San Candido si è qualificato per la finale delle Atp Next Gen: l’azzurro, n.93 del ranking mondiale, ha battuto in rimonta il serbo Miomir Kecmanovic per 2-4 4-1 4-2 4-2, in un’ora e un quarto di gioco. Dopo aver scalato la classifica internazionale, l’azzurrino continua a lasciare il segno e sul veloce indoor dell’Allianz Cloud di Milano contenderà il trofeo ad Alex De Minaur. L’australiano, n.18 del ranking e con tre titoli Atp vinti nel 2019, è il favorito. “Arriva da una grande stagione, non sarà semplice ma farò del mio meglio” la promessa di Sinner.

di Enrico SarzaniniEdipress