A rischio espulsione il portavoce del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo, Marco Valli. L’inchiesta pubblicata ieri dal sito del Sole 24 Ore, che ha denunciato la sparizione della laurea in Economia aziendale dichiarata in campagna elettorale e del curriculum vitae, avrebbe messo in moto – secondo Adnkronos – il collegio dei probiviri, l’organo disciplinare del Movimento. La ricerca, partita per una verifica dei curricula di tutti i membri del Parlamento, aveva evidenziato qualche incongruenza sull’eurodeputato, generando quindi un’indagine approfondita sul suo profilo.

Presentato in campagna elettorale come laureato in Economia aziendale, la sua laurea, a differenza di altri candidati, non riportava il nome dell’universit. Marco Valli milanese e la ricerca si concentrata quindi sui corsi di laurea della citt. Dopo numerose verifiche, emerge che l’eurodeputato aveva dichiarato, in diverse occasioni, di aver studiato all’universit Bocconi. Perch, dunque, omettere il nome di un ateneo cos prestigioso? Proviamo a contattarlo direttamente, ma senza successo: la mail inviata al suo indirizzo del Parlamento europeo viene letta, ma non arriva alcuna risposta. Continuiamo dunque la nostra ricerca e scopriamo che Valli non si laureato all’universit Bocconi. Pubblichiamo l’articolo e dopo qualche ora veniamo contattati dall’ufficio stampa del Movimento 5 Stelle a Bruxelles. Il giornalista ci spiega che Valli ha confermato di avere una laurea triennale presa in Bocconi e che non ha mai chiesto che il suo curriculum venisse tolto dal sito del Parlamento. Confermiamo all’ufficio stampa la nostra informazione: Valli non si mai laureato in Bocconi. Attendiamo adesso l’esito dell’indagine interna.

© Riproduzione riservata