Fiuggi – Una sconfitta dopo una prestazione positiva, nessun gol all’attivo. In casa Atletico c’è quindi voglia di aumentare i giri del motore e trovare il bottino pieno sin dal prossimo match. Questo il pensiero della squadra, ed in particolare diRaffaele Franchini, attaccante, che analizza il ko col Tolentino e guarda al futuro: “Domenica abbiamo perso nonostante una prestazione positiva. Abbiamo preso un gol evitabile senza soffrire più di tanto il Tolentino. Dopo la partita d’esordio pareggiata contro il San Nicolò ci aspettavamo di più da noi stessi. Spero che riusciremo ad imparare dagli errori commessi, purtroppo non siamo riusciti a stare dentro la partita fino in fondo. Non capisco come sia stato possibile, però è successo. Analizzeremo gli errori commessi e cercheremo di migliorare”.

“Cosa ci è mancato? Sicuramente il gol – ammette Franchini -. Io che sono un attaccante mi metto tra i primi responsabili di quello 0 in classifica. Certo è che possiamo prendere per buono il fatto di essere stati sempre in partita fino alla fine in tutte e due le gare dal punto di vista del risultato, quindi non dobbiamo distruggere quanto abbiamo costruito fin qui. Tornando a domenica, ad esempio, credo bastasse soltanto un po’ di concentrazione in più”. Ora testa al prossimo avversario, la Vastese: “E’ una squadra che non conosco, però in queste prime partite ed anche con quelle di Coppa Italia mi è parso di capire che tutte le squadre sono attrezzate e non lasceranno nulla al caso. Lo stesso varrà per loro domenica. Noi dobbiamo soltanto fare risultato e cercare di ripartire dalle nostre certezze. Siamo un gruppo completamente nuovo ed è normale che all’inizio qualcosa possa non andare. Ora però dobbiamo cambiare rotta”.