ROMA – Lo scenario a Trigoria è delineato sin dall’estate: esce Florenzi, entra Elseid Hysaj per una sostituzione permanente. La Roma ha l’accordo con il giocatore, terzino destro del Napoli e capitano della nazionale albanese, sin dai giorni della trattativa per Veretout: il procuratore è lo stesso, Mario Giuffredi, che da tempo spinge per chiudere l’affare. Il problema è che De Laurentiis, ora in altre faccende affaccendato, chiede 25 milioni per vendere Hysaj, nonostante lo status di riserva diventato innegabile dopo l’acquisto di Di Lorenzo.

Hysaj alla Roma, ecco quando la trattativa potrebbe sbloccarsi

Come tanti compagni nelle ultime settimane, Hysaj ha avuto problemi con il presidente e non rinnoverà il contratto, in scadenza nel 2021. Non vorrebbe per forza lasciare Napoli ma ha capito che per la sua carriera può essere controproducente restare: fin qui Ancelotti, prima della rottura dello sterno, gli ha concesso solo 54 minuti in stagione, tutti in campionato. Petrachi aspetta con calma che maturino i tempi per negoziare, tra gennaio e giugno. La trattativa potrebbe sbloccarsi già nel mercato invernale se il Chelsea accettasse di riprendere con sei mesi d’anticipo Zappacosta, il terzino che la Roma ha avuto in prestito. Ma è più probabile che se ne riparli a giugno: avvicinandosi ai 26 anni, Hysaj appartiene alla categoria degli Under 27 sui quali la nuova politica del club programma di investire.

Leggi l’articolo completo sull’edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio