giovedì 7 dicembre 2017 10:11

ROMA – La decisione non è ancora ufficiale ma è ormai certo che la commissione Uefa del fair play abbia bocciato la proposta di voluntary agreement avanzata dal Milan. La notizia trapelata in queste ore è stata commentata dalla società rossonera che nella consueta rassegna stampa sul sito ufficiale ha precisato: «Arrivano importanti segnali mediatici sul Voluntary Agreement, in attesa del pronunciamento ufficiale e definitivo dell’Uefa. Oltre a dichiarare il proprio massimo e costante rispetto nei confronti dell’istituzione europea, il Milan ha sempre dichiarato di essere pronto ad affrontare l’altra faccia della medaglia e cioè il Settlement Agreement. La proposta di Voluntary partita dalla società rossonera era una novità assoluta in tal senso, non essendoci precedenti a livello politico-calcistico europeo. Il Milan a novembre si era impegnato a fondo per la redazione e la strutturazione del proprio piano».

Milan strozzato, l’Uefa boccerà il piano di rientro