ROMA – Dopo l’anticipo vinto ieri dall’Hoffeheim a Colonia, prosegue oggi il programma dell’11ª giornata della Bundesliga, che vede il Lipsia riavvicinarsi al primo posto del Borussia Mönchengladbach. La formazione della Red Bull supera 4-2 l’Hertha Berlino fuori casa e sale in seconda posizione, a 21 punti, in attesa di Bayern-Borussia Dortmund delle 18.30: all’Olympiastadion prima del match viene ricordato con una cerimonia il trentennale della caduta del Muro di Berlino. Poi si gioca: vantaggio dei padroni di casa grazie a Mittelstädt al 32’, quindi la formazione della Red Bull ribalta il punteggio con i gol di Werner su rigore al 38’, Sabitzer al primo minuto di recupero del primo tempo, Kampl all’86’ e ancora Werner al 91’. Un minuto più tardi secondo gol dell’Hertha ad opera di Selke.

Pari e gol tra Schalke 04 e Fortuna

Pareggio scoppiettante a Gelsenkirchen tra Schalke 04 e Fortuna Düsseldorf: finisce 3-3 con gli ospiti costretti sempre a inseguire. Lo Schalke sblocca la gara con Caligiuri al 33’, ma Hennings pareggia su rigore al 62’, raddoppio dei padroni di casa con Kabak al 67’ e nuovo gol di Hennings al 74’, Serdar illude ancora lo Schalke al 79’ prima del tris personale di Hennings, firmato all’85’.

Union Berlino, 3-2 sul Mainz

Successo con brivido finale dell’Union Berlino, che festeggia l’anniversario della caduta del Muro imponendosi sul campo del Mainz per 3-2. Berlinesi avanti grazie a un’autorete di Brosinski al 30’ e ai due gol di Sebastian Andersson che segna allo scadere del primo tempo e al 51’. Il Mainz riduce lo svantaggio all’81’ con Onisiwo e segna ancora con Brosinski, stavolta nella porta giusta, al 94’. In un match di bassa classifica l’Augsburg dell’ex romanista Jedvaj si impone 1-0 in casa del Paderborn, sempre più fanalino di coda solitario: decide l’incontro un gol di Max al 41’.

BUNDESLIGA, RISULTATI E CLASSIFICA