Intel ha acquistato Smart Edge da Pivot Technology per 27 milioni di dollari. L’operazione sarà completata nel corso delle prossime settimane.

Pivot Technology è un provider di infrastrutture IT e servizi che ha realizzato una piattaforma, Smart Edge appunto, che consentirà a Intel di espandere il proprio business nel mercato 5G e dell’edge computing.

Intel Unite Cloud Service

Praticamente con le reti 5G, maggiori quantità di dati saranno immagazzinate presso computer posti in prossimità di torri cellulari ed altre strumentazioni di rete. Questa pratica, chiamata “edge computing“, velocizzerà la trasmissione di dati ai dispositivi degli utenti.

Ed è qui che entrano in scena l’infrastruttura e il software Smart Edge, capace di frammentare e immagazzinare i dati in prossimità dei dispositivi finali per accelerarne il caricamento.

La piattaforma Smart Edge sfrutta già le tecnologie di Intel, come i processori Intel Xeon Scalable e in futuro altri prodotti come Optane, FPGA e altri acceleratori. Il software è inoltre altamente complementare con il progetto OpenNESS – Open Network Edge Services Software – di Intel.

Si tratta di un ulteriore tassello per Intel, che intende sfruttare un’importante possibilità di crescita nel mondo dei chip destinati al networking e all’edge computing, un mercato che Intel stima varrà 65 miliardi di dollari nel 2023.

“Pianifichiamo di sfruttare appieno le nostre tecnologie e team per velocizzare lo sviluppo del mercato dell’edge computing”, ha dichiarato Dan Rodriguez, general manager della divisione Network Compute e vicepresidente del Data Center Group.

Per le aziende e i provider di servizi, Smart Edge apre nuove opportunità e fonti d’introito riducendo il costo totale di possesso per le soluzioni edge. “Ad esempio i rivenditori potranno installare nuove esperienze personalizzate nei negozi o gli impianti potranno combinare 5G, analisi dati e intelligenza artificiale in prossimità dei dispositivi finali per maggiori efficienze operative”.

Insieme alla tecnologia, Intel si porta a casa anche 25 dipendenti che entreranno a far parte del team Network and Custom Logic Group (NCLG). Come parte dell’accordo, Intel e Pivot sigleranno un accordo di partnership che vedrà Pivot diventare rivenditore autorizzato di Smart Edge.