BARCELLONA (Spagna) – «Il ManchesterUnited ha vinto due partite in trasferta negli ultimi minuti, contro la Juventus e contro il Psg, e questo ci obbliga a tenere alta l’attenzione dall’inizio alla fine. Dobbiamo sviluppare il nostro gioco e condurre la partita sul nostro terreno. Siamo consapevoli del potenziale dei nostri avversari, dobbiamo chiudere bene gli spazi, precludendo loro qualsiasi opzione. Se concederemo spazio diventano molto pericolosi». Così Ernesto Valverde, in conferenza stampa, presenta la sfida di ritorno dei quarti di Champions contro il Manchester United, in programma al Camp Nou. «Dobbiamo essere noi a determinare il nostro destino nella partita di domani. La lezione di Roma? Credo che le esperienze servano a qualcosa. Tutti sappiamo che ci aspetta una partita molto dura per guadagnare la semifinale, può succedere di tutto ma dobbiamo fare il possibile perché la sfida penda dalla nostra parte» ha poi aggiunto l’allenatore dei blaugrana. «Le sensazioni, in vista della partita di domani, sono molto positive: siamo molto concentrati e preparati al 100%» ha aggiunto il portiere Marc-André Ter Stegen, sempre in conferenza stampa. «È vero – ha aggiunto il tedesco – il Manchester United ha vinto alcune partite in trasferta, ma noi vogliamo difendere il nostro vantaggio (a Old Trafford finì 1-0 per il Barcellona) e dimostrare di essere superiori in entrambe le partite».

Chi vuole Zaniolo? Ecco la liste delle pretendenti

Barça, solo 0-0 a Huesca: altra chance per Boateng