TORINO – Secondo Maurizio Sarri, quella contro il Cagliari, è stata “per continuità la nostra miglior partita”. Punteggio rotondissimo, 4-0, deciso dalla tripletta di Cristiano Ronaldo e dalla firma di Higuain. “Avevamo espresso la nostra qualità soltanto a sprazzi – ha detto il tecnico della Juve a Sky –. Oggi siamo stati più ordinati del solito. Ramsey ha fatto una buona partita, sta trovando continuità dopo un periodo di infortuni. Cuadrado? Diventa disordinato quando parliamo di chiusure uno contro uno, mette il culo per terra un po’ troppo spesso. In fase di spinta ha tanta energia, è un giocatore importantissimo”.

Juve-Cagliari 4-0: Cristiano Ronaldo padrone

Sarri su Napoli-Inter

Paratici ha detto che il mercato è chiuso? Bene, gli pagherò una cena perché mi ha tolto un mese di domande inutili. È una squadra difficile da migliorare, soprattutto nel mercato di gennaio. Mi sembra abbastanza normale quello che ha detto il direttore. Rabiot ha fatto una partita in crescendo, le piccole difficoltà che ha avuto gliele ho creato io facendolo giocare a destra. Sono contento perché è stato ordinato. È sempre stato nella posizione giusta. De Ligt? Sono il primo a essere convintissimo che diventerà uno dei difensori più forti del mondo. Ha fatto un percorso devastante perché ha dovuto imparare una nuova cultura, un nuovo modo di giocare, una nuova lingua. Demiral in questo momento sprizza energia, è in grande saluta fisica e mentale. Mi sembra giusto sfruttare i giocatori in relazione al momento che hanno. Napoli-Inter? Stasera porto fuori Ciro, il cane”.