SUZUKA – “Non ci sono motivi per non essere competitivi anche in questo weekend. La macchina va bene, è così da quando siamo rientrati dalla sosta estiva. Nelle ultime due gare mi aspettavo di più, ma le cose vanno bene“. Lo ha detto Charles Leclerc nel corso della conferenza stampa alla vigilia del Gp del Giappone. Il pilota della Ferrari è tornato, poi, sull’episodio di Sochi e sulle incomprensioni con il compagno di squadra Sebastian Vettel, rispondendo a una domanda. “Il rapporto con Vettel dopo la Russia? Ci sono stati fraintendimenti ma è tutto risolto, dall’esterno sembrava tutto gigantesco ma non lo era – ha spiegato Leclerc – Non ho incontrato Vettel a Maranello, ma ho parlato con Binotto che lo aveva incontrato il giorno prima. E’ tutto chiarito”.

Leclerc su Vettel: “Tutti vogliamo il bene del team”

“La priorità è fare il bene del team – ha precisato ancora Leclerc – ma è normale che io voglia battere Vettel e viceversa. Ma tutti vogliamo il bene del team”. Tornando, poi, sul circuito di Suzuka e sulla gare del weekend il monegasco – reduce da due vittorie, un secondo e un terzo posto – ha spiegato: “Il primo settore è favoloso, qui devi essere molto preciso”.