ROMA – Con un cognome così importante non poteva che arrivare in Formula 1. Per il momento avrà solo un ruolo da test driver con la Haas, ma è comunque una grande occasione per Pietro Fittipaldi, 22 anni, nipote del leggendario Emerson, che negli anni ’70 vinse due titoli mondiali. Il giovane pilota è stato ingaggiato per la stagione 2019, ma guiderà la monoposto statunitense già nei test di novembre, che si terranno ad Abu Dhabi dopo l’ultimo Gran Premio dell’anno.

GRANDE ESPERIENZA Nonostante sia nato nel 1996 Pietro Fittipaldi ha già un curriculum pesante: ha corso con successo nella Nascar Whelen All-American Series, nel Protyre Formula Renault Championship, nella MRF Challenge Formula 2000 e nelle World Series Formula V8 3.5. «Siamo lieti di accogliere Pietro – ha sostenuto Guenther Steiner, team principal della Haas – oltre a un cognome importante porta con lui un’esperienza da invidiare nonostante la giovane età».

Tutto sulla F1