lunedì 3 ottobre 2016 12:43

FIRENZE –«Mi fa piacere che Balotelli abbia ancora segnato: è un patrimonio del calcio italiano, è ancora giovane e può dare molto alla nazionale»: lo dice Marco Verratti, centrocampista azzurro in forza al Paris Saint Germain, al primo giorno di raduno dell’Italia in vista della partita di qualificazione ai Mondiali 2018 contro la Spagna. «Sapevo che in Francia Mario sarebbe rinato – ha aggiunto Verratti, in un’esclusiva a RaiSport, parlando del primato del Nizza nel segno dell’attaccante italiano – Certo, non bastano quattro o cinque partite, serve continuità. Spero la trovi a Nizza, perché un giocatore come lui può servire alla nazionale».

VIDEO BALOTELLI: PRIMO ROSSO IN LIGUE1

BALOTELLI, GOL ED ESPULSIONE

CHAMPIONS E JUVE – Verratti ha poi parlato di Champions e Juve: «È assolutamente al livello delle più forti, in Europa può arrivare lontano – la sua convinzione – È tra la rivali del Psg per la vittoria finale in Champions».

ACCERTAMENTI PER ROMAGNOLI – Accertamenti in corso per Alessio Romagnoli, il difensore del Milan tra i 26 convocati da Giampiero Ventura per le sfide contro Spagna e Macedonia valide per le qualificazioni mondiali. Romagnoli si è presentato a Coverciano accusando una contusione rimediata sabato in allenamento, motivo per cui Montella non lo ha utilizzato in MilanSassuolo giocata ieri. In caso di forfait, il ct azzurro potrebbe convocare il difensore del Sassuolo Acerbi.