MILANO – Il bombardamento congiunto di Stati Uniti, Regno Unito e Francia ad alcuni obiettivi siriani, avvenuto nella notte tra venerdì e sabato, è destinato ad essere ancora centrale per i mercati nella settimana che si apre. Anche se il presidente americano Trump ha lasciato intendere che si sia trattato di un’operazione singola più che dell’inizio di una vera e proprio guerra resta ancora da verificare la reazione dei principali alleati di Bashar Al Assad, Russia e Iran.

La tensione resta alta, anche perchè gli stessi Stati Uniti hanno fatto sapere che potrebbero colpire ancora il Paese in caso di nuovi attacchi chimici da parte di Damasco. Il primo test è previsto già lunedì mattina, alla riapertura dei mercati. Sempre sulla sponda internazionale, appuntamento chiave della settimana sarà la riunione annuale del Fondo Monetario Internazionale all’interno della quale è prevista anche quella dei paesi del G20.

Sul fronte domestico gli occhi sono puntati ancora sul quadro politico, dopo la fumata nera dei primi due giri di consultazioni il presidente della Repubblica Sergio Mattarella potrebbe giocarsi la carta del mandato esplorativo, affidando alla neo presidente del Senato Casellati il compito di valutare spazi e numeri per la formazione di un governo.

Resta caldo infine il dossier Alitalia. In settimana il Governo dovrebbe varare il decreto per far slittare i termini della cessione, fissati ora al 30 aprile, per approfondire le tre offerte ricevute. L’esecutivo dovrà inoltre prorogare la scadenza del prestito da 600 milioni di euro che il governo concesse ad Alitalia nel maggio 2017 a “fine anno”. Tema su cui intanto la Commissione – secondo quanto ricostruito da Repubblica – sarebbe pronta a intervenire, chiedendo chiarimenti al governo italiano ed evidnziando la possibilità che il sostegno possa essere giudicato un aiuto di Stato


LUNEDI’ 16 APRILE

– Alitalia: incontro su proroga Cigs al Ministero del Lavoro a Roma

– Bankitalia: lectio magistralis del Governatore Ignazio Visco all’Università di Tor Vergata

– Usa: conti Netflix;

– Usa: vendite al dettaglio a marzo.

MARTEDI’ 17 APRILE

– Washington: pubblicazione del Weo e conferenza stampa all’Fmi – Istat: inflazione a marzo

– Istat: commercio estero a febbraio

– Roma: assemblea Fs

– Ericsson: incontro al Mise

– Roma: conferenza su “Quale priorità per l’Europa del futuro” con Padoan

– Germania: indice Zew

MERCOLEDI’ 18 APRILE

– Washington: pubblicazione del Fiscal Monitor e conferenza stampa al Fondo Monetario Internazionale

– Eni: investor day a Milano

– Istat: fatturato e ordini industria a febbraio – Abi: comitato esecutivo a Roma

– Sicurezza lavoro: Poletti incontra parti sociali – Usa: beige book della Fed

– Usa: conti Morgan Stanley

– Gb: inflazione a marzo

GIOVEDI’ 19 APRILE

– Washington: conferenza stampa Lagarde all’Fmi – Istat: produzione nelle costruzioni

– Vivendi: assemblea a Parigi

– Tod’s: assemblea a Sant’Elpidio al Mare – Cementir: assemblea a Roma

– Sogin: ad Desiata illustra conti 2017 e programmi 2018 – Inps: dati Osservatorio Cig e precariato – Condotte: tavolo al Mise con presidio sindacati

VENERDI’ 20 APRILE

– Atlantia: assemblea a Roma

– Washington: conferenza stampa Dipartimento europeo e riunione G20 nell’ambito dei lavori dell’Fmi