Honor View 10 ha catalizzato, nella giornata di ieri, l’attenzione mediatica della scena smartphone. L’azienda cinese ha deciso di inserirsi nella battaglia dei phablet di fascia alta con un prodotto che, nel pochissimo tempo che abbiamo avuto modo di averlo tra le mani, ci è sembrato convincente.

Il primo aspetto che impressiona è senza dubbio l’ergonomia. Nonostante l’ampio schermo da 5,99 pollici, Honor View 10 si tiene molto bene tra le mani, e appare sorprendentemente leggero e sottile. Per fare un paragone e comprendere l’eccellente lavoro di ingegnerizzazione, basti pensare come lo spessore del Mate 10 Pro raggiunga i 7,9 mm contro i 6,97 mm del dispositivo in questione.

DSC00040 copiaDSC00040 copia

Nell’ottica dell’ergonomia gioca certamente un ruolo chiave l’adozione del rapporto di forma in 18:9, unitamente alla riduzione delle cornici. Non è affatto utopistico pensare di tenere Honor View 10 con una sola mano, anche perchè la sensazione al tatto è gradevole, da dispositivo premium. Insomma, restituisce una sensazione di solidità.

Leggi anche: Honor View 10, phablet top di gamma a 499,90 euro

Il display non restituisce quell’effetto “wow” tipico di altri dispositivi concorrenti, anche perchè Honor ha optato per una scelta conservativa, con un panello IPS LCD con risoluzione Full-HD+. Personalmente comunque non ho dubbi sul fatto che si tratti di un buono schermo, fermo restando la necessità di approfondire questo aspetto in sede di recensione.

DSC00045 copiaDSC00045 copia

A livello prestazionale, Honor View 10 appare estremamente reattivo. In tal senso, abbiamo già avuto modo di apprezzare questa piattaforma hardware (Kirin 970, 6 GB di RAM) all’interno di Mate 10 Pro, per cui è lecito attendersi un’esperienza quotidiana molto simile. Anche perchè la parte software è affidata ad Android Oreo, personalizzato con la EMUI 8.0, un’interfaccia che ormai conosciamo bene.

Screenshot 20171205 161221Screenshot 20171205 161221
Screenshot 20171205 161238Screenshot 20171205 161238
Screenshot 20171205 161251Screenshot 20171205 161251
Screenshot 20171205 161246Screenshot 20171205 161246
Screenshot 20171205 161229Screenshot 20171205 161229
Screenshot 20171205 161305Screenshot 20171205 161305

Difficile, se non impossibile, potersi sbilanciare già sulla dual-camera posteriore. La velocità di scatto e messa a fuoco mi è sembrata buona, ma non abbiamo avuto modo di poter fare prove particolari. Abbiamo comunque realizzato qualche macro e un selfie, peraltro in condizioni di luminosità decisamente critiche. Rimandiamo qualsiasi giudizio alla recensione completa.

IMG 20171205 161432 (1)IMG 20171205 161432 (1)
IMG 20171205 161443 (1)IMG 20171205 161443 (1)
IMG 20171205 161538 (1)IMG 20171205 161538 (1)
IMG 20171205 161522 (1)IMG 20171205 161522 (1)

Insomma, Honor proverà a sparigliare le carte con questo View 10. La sensazione è che si tratti di un dispositivo con le potenzialità per diventare un piccolo best-buy, soprattutto in relazione al rapporto qualità/prezzo (499,90 euro il listino). Certo, attendiamo di metterlo sotto torchio, così da poterlo giudicare in maniera completa e approfondita. Le prime sensazioni sono comunque decisamente positive.


Tom’s Consiglia

Honor 6X è acquistabile in offerta su Amazon con uno sconto di 70 euro rispetto al prezzo di listino.

Galaxy S8Galaxy S8 Galaxy S8