Ferrari, niente turbo per il V12. Parola di Marchionne

A Maranello decidono di anticipare il regalo di Natale per quest’anno, con le dichiarazioni di Sergio Marchionne che scaldano i cuori di tutti gli appassionati, da tempo spaventati per la possibile adozione di un sistema di sovralimentazione nelle prossime generazioni di V12.

“Le Ferrari V12 saranno ibride e mai turbo”. Ecco quanto rilasciato dal presidente della compagnia, durante un’intervista ad Autocar. Dove il manager italo-canadese precisa che la nuova sfida tecnologica deriva dalla necessità di mantenere un pedigree che ha permesso di acquistare negli anni il fascino tipico del cavallino, andando incontro a quelli che sono le necessità di adeguamento alle stringenti norme sulle emissioni.

Il banco di prova per questa nuova linea di sviluppo si ritrova nel modello di punta del marchio, la LaFerrari, che adotta il sistema Hi-Kers per il recupero dell’energia cinetica, immagazzinata nelle batterie e rilasciata per gestire i gap dove il motore termico trova i limiti fisici della combustione. Anche se da recenti prove video sembra che la parte ibrida sia stata abilitata per il solo utilizzo elettrico anche su questa vettura.

Strada quindi già aperta e percorribile, verso un futuro dove il fascino di uno dei sound più iconici del pianeta sembra destinato a sopravvivere.