L’impatto in borsa – Dopo l’annuncio il titolo Facebook ha perso a Wall Street il 5%. L’arrivo del nuovo News Feed era già stato annunciato in estate ma allora l’ipotesi non aveva preoccupato i mercati, che adesso temono un possibile indebolimento del meccanismo della pubblicità che ha fatto la fortuna di Zuckerberg.

Le novità per gli utenti – Il cambiamento darà piu’ peso alle interazioni sociali e alle relazioni e secondo il product manager News Feed dell’azienda, John Hegerman si tratta  di “un grande cambiamento” che avrà una immediata conseguenza: “Le persone in effetti passeranno meno tempo su Facebook, ma ci sentiamo bene a riguardo perché ciò renderà il tempo che ci spendono più prezioso, e questo in definitiva sarà un bene per il nostro business”.

Il progetto di  Mark Zuckerberk – Per fare un esempio del funzionamento del nuovo algoritmo, un video girato in famiglia sarà considerato più meritevole di attenzione della dichiarazione di una star o dell’aggiornamento su un ristorante. “Quando lo introdurremo, vedrete meno contenuti pubblici come post delle aziende, dei brand o dei media”, ha spiegato il fondatore della social network, Mark Zuckerberk direttamente sulla sua pagina Facebook, “e i contenuti pubblici che vedrete si atterranno allo stesso standard, che dovrebbe incoraggiare interazioni significative tra le persone”.