Alzi la mano chi non ha mai giocato a Need for Speed. E la alzi pure chi sa che oggi sono esattamente 23 anni dall’uscita nel mercato europeo, il 22 marzo del 1996, del primissimo titolo della serie automobilistica arcade più famosa.

“Road & Track Presents: The Need for Speed”: era questo infatti il nome del primo capitolo della saga, prodotta dalla Electronic Arts che aveva i principali punti di forza nella grafica – a quei tempi davvero innovativa – e nel coinvolgimento dell’utente in un’esperienza di gioco ricca di adrenalina, scaturita dagli inseguimenti in auto. A questo si aggiungevano altri particolari di notevole attrazione per l’utente dell’epoca, su tutti la possibilità di poter rivedere la partita in replay.

Dopo il secondo capitolo, “Need for Speed II” che ebbe poca fortuna, nel 1998 esce “Hot Pursuit”, uno dei più importanti di sempre della serie con una grafica rinnovata e ulteriori migliorie nelle tipologie di gioco, sempre più accattivanti per gli appassionati. Nel 1999, ecco “High Stakes”, nel quale vengono introdotti i danni alle auto e i soldi guadagnati alla fine di ogni partita.

Un altro passo importante nello sviluppo di NFS sono i due “Underground”, del 2003 e 2004, che traggono ispirazione da “Fast & Furious.” L’influenza dettata dal celebre film ambientato nel mondo del tunig e delle corse clandestine, con Vin Diesel e Paul Walker, è evidente perché viene messo sempre più in risalto l’elaborazionedelle vetture.

Nel 2005, la saga di Need For Speed si arricchisce con “Most Wanted”(primo titolo ad uscire per Xbox) nel quale tornano le supercar e gli inseguimenti con la polizia. Il sequel viene chiamato “Carbon”, il primo Need for Speed ad essere disponibile per tutte le console di gioco.

In “Prostreet”, “Undercover”, “Shift”, “Nitro”, “World” e “Hot Pursuit” aumenta il fattore realistico, mentre nel 2011 esce “Run”, che si differenzia dai titoli precedenti per la possibilità, per la prima volta, di poter scendere dall’auto e la trama ripresa per la sceneggiatura del film “Need for Speed” che uscirà nelle sale nel 2014 con protagonista Aaron Paul.

“Rivals”, del 2013, è l’ultimo videogame prima del reboot della serie, cominciato con il “Need for Speed” del 2015, a cui ha fatto seguito nel 2017 l’ultimo capitolo, “Payback”, dove il gamer si ritroverà in lotta contro un’organizzazione criminale.