FERRARA – La Spal è pronta a giocarsi la permanenza nel massimo campionato. Ma, arrivati all’ultima giornata, una parte delo sguardo è al futuro. Leonardo Semplici ha già il contratto per la prossima stagione e vuole restare in Serie A, preoccupandosi poi eventualmente di cosa potrebbe fare se dovesse arrivare qualche interessamento nei suoi confronti. Manuel Lazzari scalpita e vuole esserci, dopo l’infortunio che l’ha fermato nel rush finale, con la consapevolezza di essere arrivato probabilmente al capolinea nella straordinaria avventura ferrarese. Su di lui sono infatti puntati gli occhi di tanti: è destinato a diventare l’uomo mercato della prossima sessione con una quotazione che parte da 8 milioni e potrebbe salire. Lazzari ha segnato la scalata della Spal, anzi della famiglia Colombarini, del presidente Mattioli e del ds Vagnati visto che stava nella Giacomense nel 2012 traslocando l’anno successivo a Ferrara per vivere una favola. E’ considerato un punto fermo, anche quando è arrivato Semplici con il passaggio al 3-5-2 nel quale il ragazzo si è esaltato ancor più come esterno destro. E’ passato attraverso 160 partite di campionato, guadagnandosi l’affetto del popolo spallino e l’attenzione degli osservatori. Per questo domani vuole dare il suo apporto e magari risultare decisivo per la salvezza, aprendo poi con tutta probabilità un capitolo nuovo dell’esperienza professionale.

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

TUTTO SULLA SPAL