sabato 21 aprile 2018 10:26

ROMA – Nella notte NBA Cleveland spreca 17 punti di vantaggio, si fa rimontare dai Pacers (92-90) e ora è sotto 1-2 nella serie. Nel terzo quarto i Cavs segnano appena 12 punti e Indiana si rifa sotto grazie a un eccellente Bogdanovic (30 punti di cui 19 nel secondo tempo, 7/9 da 3). Nel finale è proprio il croato con 5 punti di fila a propiziare il +5 (89-84) e poi a fil di sirena JR Smith fallisce il tiro della disperazione. A Tyronn Lue non basta LeBron James (28 punti, 12 rimbalzi) nonostante la cattiva serata al tiro di Oladipo (18 punti e 1/8 dall’arco). Washington accorcia le distanze con Toronto (122-103) vincendo la prima delle due partite nella Capitale. I Wizards ritrovano il miglior Beal (28 punti, 21 nel primo tempo) e un ottimo Wall (28, 14 assist), oltre a Gortat (16, 8/10 dal campo). Per Toronto gli ultimi ad arrendersi sono DeRozan (23) e Beal (19), poco coinvolto stavolta Valanciunas (14 punti e 5 rimbalzi).

BOSTON KO – Anche Milwaukee si porta sull’1-2 con i Celtics dominando gara3 in casa (116-92). Partita già in ghiaccio a fine primo quarto (27-12) anche nella serata in cui Antetokounmpo gioca una partita normale (19 punti e 6 assist) perché a fare la differenza per i Bucks ci pensano Middleton (23 punti, 8 rimbalzi), Thon Maker (14 punti e 3/4 dall’arco) e Bledsoe (17). Per Boston ci prova Horford (16) mentre Tatum in questa occasione è poco brillante (14).