Cascina esplosa ad Alessandria, i carabinieri ascoltano una persona

Svolta nella notte nelle indagini sull’esplosione di Quargneto: c’è un fermato. I carabinieri del Comando provinciale di Alessandria hanno ascoltato il proprietario della cascina, Giovanni Vincenti, assistito dall’avvocato Laura Mazzolini. Siamo dunque alla svolta nell’ambito delle indagini sull’esplosione in cui sono morti tre vigili del fuoco. Sull’attività investigativa i militari dell’Arma, agli ordini del colonnello Michele Angelo Lorusso, mantengono il massimo riserbo. Il fascicolo aperto dal procuratore Enrico Cieri ipotizza i reati di disastro doloso, omicidio plurimo e lesioni volontarie.

Vincenti era stato più volte sentito dai carabinieri, riconvocato venerdì sera, alle 21 ecco la svolta: viene in fretta convocata dai militi per assistere il suo cliente, l’avvocata del Vincenti, Laura Mazzolini.

Vigili del Fuoco di Alessandria, il capo reparto: «Senza mezzi e assicurazioni, altro che eroi»

La legale è uscita dal comando intorno alle 1.30 rilasciando una scarna ma significativa dichiarazione: “Ho assistito all’interrogatorio, non posso dire altro”. Poco dopo di lei esce il procuratore della Repubblica, Enrico Cieri. Nessuna dichiarazione all’uscita, ma la convocazione di una conferenza stampa per un importante annuncio per le ore 9. Intorno alle 3.15 viene condotto fuori dalla caserma, accompagnato da due uomini e fatto entrate in una Giulia, anche Giovanni Vincenti.

La svolta nelle indagini a poche ore dai funerali solenni di Antonino, Marco e Matteo nella cattedrale dei Santi Pietro e Marco di Alessandria, alla presenza tra gli altri del premier Giuseppe Conte, del presidente della Camera Roberto Fico e del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. «Dovete beccarli, dovete fare di tutto per beccarli», è stato l’appello che i parenti delle tre vittime hanno rivolto nell’occasione al presidente del Consiglio. «Bisogna capire perché e chi ha fatto questo», era stato l’invito pressante del comandante provinciale dei vigili del fuoco, Roberto Marchioni, nell’esprimere la «rabbia» dei pompieri di fronte a questa tragedia.

Ultimo aggiornamento: 08:22© RIPRODUZIONE RISERVATA