Acclamata per la sua semplicità, privacy e facilità d’uso, Apple Card non è priva di difetti. La nuova carta di credito del colosso di Cupertino non ha a disposizione un sito web per la gestione. Il servizio dispone semplicemente di un’applicazione iOS: se si smarrisce il proprio iPhone, non si potranno effettuare pagamenti in autonomia e non potranno essere visualizzate le transazioni. O meglio, la soluzione c’è ma non può essere definita pratica e veloce.

La mancanza è stata scoperta da BuzzFeed News che ha contatto il servizio di assistenza per capire come muoversi nel caso in cui non si abbia più a disposizione il dispositivo a cui la carta è stata associata. A differenza delle carte di credito tradizionali, Apple Card viene gestita completamente dall’app Wallet su iPhone inclusi cronologia delle transazioni, saldi totali, estratti conto precedenti e pagamenti. Come funziona dunque se viene smarrito o rubato l’iPhone associato? Secondo il supporto Apple, le opzioni disponibili sono due.


Nel primo caso, il consiglio è di usare un altro dispositivo iOS per accedere all’app Wallet. Oppure, bisogna chiamare il supporto Apple che metterà l’utente in contatto con uno specialista Apple Card presso Goldman Sachs, partner bancario dell’azienda californiana. L’utente dovrà fornire i dati necessari alla sua identificazione (nome e cognome, data di nascita, numero di telefono associato e ultime cifre del numero di previdenza sociale) per poter predisporre un pagamento tramite telefono.

Insomma, la soluzione c’è ma non corrisponde al principio di “facilità d’uso”. La scelta migliore sarebbe quella di rendere disponibile – oltre all’applicazione mobile – anche un portale web a cui è possibile accedere da qualsiasi dispositivo. In questo modo, nel caso in cui l’utente – per qualsiasi ragione – non avesse con sé il suo iPhone, potrà effettuare e programmare pagamenti. Ricordiamo, comunque, che Apple Card è per il momento disponibile solo negli Stati Uniti per quegli utenti che ne avevano fatto richiesta.

Apple Watch Serie 4 è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo link.