TREVISO-Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara ancora di fronte per contendersi un trofeo di Serie A Femminile. Dopo le tre finali della scorsa stagione, le pantere di Daniele Santarelli e le azzurre di Massimo Barbolini si ritrovano sui due lati opposti del campo – il PalaVerde di Villorba – con l’obiettivo di conquistare la Supercoppa Samsung Galaxy A, evento organizzato da Lega Pallavolo Serie A Femminile e Master Group Sport: sabato 10 novembre, alle ore 20.30, in diretta su Rai Sport + HD (canali 57 e 58 del digitale terrestre, telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta), una nuova entusiasmante sfida tra due squadre fenomenali.

Sul campo ‘special edition’ rosa e bianco ben 6 giocatrici reduci dalla finale dei Mondiali da poco terminati: le azzurre Cristina Chirichella, Anna Danesi, Monica De Gennaro, Paola Egonu, Miriam Sylla e la serba Stefana Veljkovic; e poi altre fuoriclasse del calibro di Celeste Plak, Samanta Fabris, Kimberly Hill, Michelle Bartsch, Megan Easy. E la regina del volley italiano, che ha da poco festeggiato i 25 anni di Serie A1, l’eterna Francesca Piccinini, alla ricerca della 6^ Supercoppa della sua infinita carriera.

Imoco e Igor si sono affrontate in 18 occasioni dal 2013 fino a oggi in competizioni italiane, con 11 vittorie delle trevigiane e 7 delle piemontesi. Le due squadre si sono affrontate per 8 volte solo nella scorsa stagione (più due in Champions League), battendosi per tutti e tre i trofei in palio: le novaresi si imposero nelle finali di Supercoppa Italiana e Coppa Italia, le pantere ebbero la meglio nella serie di Finale Scudetto. Per le gialloblù si tratta della terza finale consecutiva, dopo il successo nel 2016 (in casa, contro la Foppapedretti Bergamo) e appunto la sconfitta nel 2017 al PalaIgor. Anche l’Igor è alla terza finale della sua storia: oltre alla vittoria di 12 mesi fa, Novara fu sconfitta dalla Pomì Casalmaggiore nel 2015. Dei 9 incontri disputati al PalaVerde, 7 le affermazioni gialloblù e 2 quelle delle azzurre.

I PROTAGONISTI-

Daniele Santarelli (Allenatore Imoco Conegliano)- « Arriviamo in buona forma al primo evento importante dell’anno, siamo contenti di giocarlo in casa nostra perché è sempre bellissimo disputare le partite al Palaverde di fronte al nostro pubblico e mi aspetto tanta gente a incitarci, una spinta importante per noi e per la squadra, potrebbe essere quel quid in più per darci la forza di vincere questo trofeo. Lo scorso anno siamo state le due squadre più forti, anche in questo inizio di stagione abbiamo mostrato qualcosa di più, ma la stagione è ancora lunga e non mancheranno le antagoniste. Domani vogliamo entrambe giocare una bella pallavolo per continuare a mostrare il grande spettacolo di questo sport che sta facendo innamorare tante persone, sono sicuro sarà una bellissima partita tra due grandi squadre. Cosa servirà per vincere? Tanta attenzione ai dettagli che faranno la differenza in un match dove il talento è tantissimo e l’equilibrio anche. Ci sarà da divertirsi ».

Francesca Piccinini (Igor Gorgonzola Novara)- « Nel corso della mia carriera ho disputato tante finali, tante partite secche e decisive e se c’è una cosa che ho imparato è che in queste situazioni non esiste mai una favorita: con Conegliano sarà una partita di altissimo livello e sicuramente difficilissima, ma questo vale per entrambe le formazioni. Come squadra siamo partite molto bene in Campionato, come d’altra parte Conegliano, ma quello che abbiamo fatto finora domani conterà poco, perciò per quanto ci riguarda dobbiamo pensare solo a fare la nostra partita e a mettere in pratica quanto preparato. Sicuramente sarà un match importante per la nostra crescita come squadra e come gruppo ».