di Roberto Maida

sabato 24 dicembre 2016 09:53

ROMA – La conferma di Manolas e Rüdiger. Il rinnovo di De Rossi e Strootman. Le cessioni di Iago Falque e Castan. L’arrivo di due rinforzi. Così la Roma prepara la rincorsa scudetto che nella peggiore delle ipotesi, in subordine, diventerebbe la caccia al secondo posto che è fondamentale per le risorse societarie. blindati. I dirigenti sono stati espliciti sull’argomento cessioni, tranquillizzando anche Spalletti. I due pezzi più desiderati della collezione, Manolas e Rüdiger, non andranno via a gennaio a meno di offerte shock. «Del livello di quella che ha portato al trasferimento di Oscar dal Chelsea alla Cina» sussurrano a Trigoria, per specificare che non basterebbero i canonici 30 milioni, magari provenienti proprio dal Chelsea che ha soldi daspendere, per completare l’affare a stagione in corso. Perché se la rinuncia a un calciatore importante comporta in prospettiva una perdita economica dovuta all’impoverimento tecnico della rosa, non vale la pena di concedere il via libera all’operazione. Semmai, come scrivono in Spagna, la Roma si sta già preparando per l’estate, quando probabilmente uno dei due dovrà partire per esigenze di bilancio. E ha già chiesto al Barcellona di rinnovare gratuitamente il prestito di Thomas Vermaelen, appena recuperato dopo la terribile pubalgia. […]

SPALLETTI DECIDERÀ A MARZO

INSERIMENTI – Il flusso di ricavi verrà reinvestito su due prestiti. Uno con obbligo di riscatto per Tomas Rincon, che ai compagni del Genoa ha già confidato il suo destino: cambierà maglia a gennaio. Massara ne ha già parlato più volte alla famiglia Preziosi ed è pronto ad addentrarsi nei dettagli di una trattativa che andrà in porto, forse già nei primi giorni del mercato invernale. L’altro calciatore che interessa è il giovane Anwar El Ghazi, attaccante classe ‘95 dell’Ajax. Viene valutato 12 milioni ma la Roma punta a prenderlo in prestito dopo essere stata respinta dal Psg per Jesé, ora pronto a firmare per il Las Palmas. El Ghazi, olandese di origine marocchina, può giocare in tutti e tre i ruoli dell’attacco, quindi come vice Salah e pure vice Dzeko. Se l’Ajax, che non lo utilizza con continuità, accetta di prestarlo, Massara lo prende.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna del Corriere dello Sport